Página InicialGruposDiscussãoMaisZeitgeist
Pesquisar O Sítio Web
Este sítio web usa «cookies» para fornecer os seus serviços, para melhorar o desempenho, para analítica e (se não estiver autenticado) para publicidade. Ao usar o LibraryThing está a reconhecer que leu e compreende os nossos Termos de Serviço e Política de Privacidade. A sua utilização deste sítio e serviços está sujeita a essas políticas e termos.
Hide this

Resultados dos Livros Google

Carregue numa fotografia para ir para os Livros Google.

A carregar...
MembrosCríticasPopularidadeAvaliação médiaMenções
384550,354 (4.13)22
When a single mother and her young daughter move to rural France and open a chocolate shop - with Sunday hours - across the street from the local church, they are met with some resistance from the rigidly moral community. But as soon as the townspeople discover their delicious products, their attitudes begin to change.… (mais)
Nenhum(a)
A carregar...

Adira ao LibraryThing para descobrir se irá gostar deste livro.

Ainda não há conversas na Discussão sobre este livro.

» Ver também 22 menções

Inglês (2)  Russo (1)  Holandês (1)  Italiano (1)  Todas as línguas (5)
Mostrando 5 de 5
Francia, 1959. Lansquenet-sur-Tannes è un piccolo e idilliaco paesino i cui abitanti vivono all'insegna della tranquillité, ossia il quieto vivere: ognuno conosce il proprio posto nella società, senza distinzioni né eccezioni, e qualsiasi devianza dalla norma è guardata con sospetto e diffidenza. La vita scorre di giorno in giorno immutabile, scandita dalla messa domenicale in cui i sacri valori della tranquillité vengono ribaditi dai sermoni del giovane padre Henri, che tuttavia si limita ad adeguarsi ad un rituale che in realtà non condivide. Sindaco e custode morale di Lansquenet è il rigidissimo conte Paul de Reynaud, così ligio al proprio dovere di pastore della comunità da scrivere egli stesso i sermoni di padre Henri.

Un giorno, preannunciate da un irrequieto vento proveniente da Nord, due straniere arrivano a Lansquenet: si tratta della misteriosa quanto provetta pasticcera Vianne Rocher e di sua figlia, la piccola Anouk, la quale ha un amico immaginario di nome Pantoufle. Vianne apre in paese una cioccolateria nonostante sia appena iniziato il periodo di Quaresima; ben presto il locale, con i suoi profumi e sapori, assume i connotati di una tentazione sempre più invitante per i repressi paesani, attirando molti clienti, tra cui Armande Voizin, anziana e burbera padrona di casa di Vianne, e poi Josephine Muscat, moglie del violento e alcolizzato barista Serge Muscat.

Armande e Josephine sono entrambe insofferenti al rigore ipocrita della tranquillité e cercano come possono di trovare un modo per liberarsi dall'oppressione. Armande è in aperto contrasto con la figlia Caroline, segretaria e fervente sostenitrice di Reynaud, a causa del proprio rifiuto di conformarsi ai dettami della comunità e frequenta costantemente la cioccolateria di Vianne nonostante sia affetta da diabete. Caroline, divisa tra l'imbarazzo e la preoccupazione nei confronti della madre, non permette al proprio figlio Luc di frequentare la nonna ed è iperprotettiva verso di lui al punto di proibirgli addirittura di andare in bicicletta. Josephine, invece, donna trascurata e nevrotica a causa dei maltrattamenti di Serge, sfoga la propria frustrazione con atti di cleptomania, arrivando a rubare persino durante la messa. Sia Armande che Josephine ritroveranno la serenità grazie a Vianne, che aiuterà la prima a conciliarsi con Luc e darà lavoro e rifugio alla seconda quando Josephine troverà finalmente il coraggio di fuggire da Serge.

Reynaud, furibondo per gli stravolgimenti provocati da Vianne, ingaggia una vera e propria crociata contro la donna. Dapprima il conte cercherà di aizzare i paesani contro Vianne mettendo in giro maldicenze e con una serie di sermoni che un riluttante padre Henri sarà costretto a leggere durante la messa, poi cercherà di riabilitare Serge e salvare il suo matrimonio con Josephine; tutti i tentativi di Reynaud, tuttavia, falliranno a causa della sempre maggior insofferenza dei paesani alla tranquillité e di una Josephine ormai indipendente e libera dal controllo del marito.

Una nuova svolta si presenta quando una comunità di zingari che vive a bordo di chiatte spostandosi lungo la Tannes approda a Lansquenet. La reazione dei paesani è di immediata ostilità e Reynaud coglie l'occasione per riprendere il controllo della comunità proponendo il cosiddetto "Boicottaggio dell'Immoralità", ossia un'iniziativa per cui tutti i negozianti ed esercenti di Lansquenet rifiutano di servire gli stranieri. Soltanto Vianne si mantiene estranea alla cosa e si avvicina ai gitani; un'intesa immediata e particolare scatta con Roux, affascinante zingaro stranamente impermeabile al dono di Vianne di comprendere i gusti delle persone. Vianne, tuttavia, si ritrova isolata dalla comunità a causa della sua amicizia con gli zingari, al che Armande, per aiutarla a ritrovare fiducia in se stessa, le propone di organizzarle la festa per il suo settantesimo compleanno. Alla festa partecipano le poche persone rimaste amiche di Vianne, tra cui Roux e Josephine, e soprattutto Luc, che si presenta con un bel ritratto per la nonna realizzato da lui stesso. Armande, però, pagherà caro il prezzo dei bagordi; l'anziana donna, infatti, si spegne durante la notte nella propria poltrona e sarà Luc a ritrovarla la mattina dopo.

Nottetempo qualcuno incendia le chiatte degli zingari, fortunatamente senza causare vittime. Vianne, conscia che il responsabile è un paesano e sentendosi in colpa per la morte di Armande, conclude di non essere riuscita a cambiare le cose nella comunità e decide di lasciare Lansquenet. Anouk non vuole andarsene e tra lei e Vianne si scatena un litigio che culmina nella rottura dell'urna contenente le ceneri della madre di Vianne. L'evento è per Vianne un segnale: era stata proprio sua madre, una nomade di origine sudamericana, ad iniziarla all'arte del cioccolato e dei viaggi, e lo spargimento delle ceneri sul suolo di Lansquenet è per Vianne il messaggio che è giunto il tempo di restare. A riprova di ciò, Vianne trova nella cucina della cioccolateria i suoi amici paesani, a cui si è ora unita una Caroline che ha finalmente perdonato la madre e si è riconciliata con Luc, intenti a preparare i dolci per la festa di Pasqua, ormai imminente. Nel frattempo, Serge, reo confesso dell'incendio, viene cacciato da Lansquenet da Reynaud in persona, che finalmente è costretto a riconoscere il fallimento della sua crociata.

La notte tra sabato e la domenica di Pasqua, Reynaud, sentendosi ormai abbandonato da tutti, si intrufola nella cioccolateria per distruggere le creazioni di Vianne; tuttavia, ingerisce per sbaglio un pezzetto di cioccolata e il conte, debilitato dal digiuno quaresimale, cede finalmente alla tentazione e finisce per abbuffarsi con tutto ciò che trova in vetrina. Vianne e padre Henri lo trovano la mattina dopo: tra il conte e la pasticcera si stabilisce finalmente un mutuo rispetto, con il primo che accetta l'insensatezza delle proprie azioni e la seconda felice di essere riuscita ad aiutarlo a lasciarsi andare. Padre Henri, alla messa di Pasqua, pronuncerà un sermone totalmente improvvisato, ma così carico di passione da riuscire a spazzare via gli ultimi rimasugli della tranquillité da Lansquenet. Alla festa di Pasqua, i paesani sono finalmente liberi, allegri e felici e persino Reynaud, ormai sereno, prende parte alle celebrazioni, gustando i dolci proposti.

L'intera storia è raccontata da un'anziana narratrice che nelle ultime scene svela cosa accadde dopo ai protagonisti: Reynaud trovò finalmente il coraggio per chiedere un appuntamento a Caroline, per la quale aveva sempre avuto un debole, anche se passarono ben sei mesi prima che ciò accadesse; Josephine rilevò il locale di Serge e lo rinominò "Café Armande" in onore dell'anziana signora; Vianne scelse di stabilirsi definitivamente a Lansquenet; Roux, ripartito l'indomani dell'incendio, tornò a Lansquenet per restare con Vianne e Anouk; quanto alla narratrice, si scopre che essa non è altri che la stessa Anouk. ( )
  BiblioLorenzoLodi | Dec 4, 2019 |
I once came halfway in the movie on tv, i Lingered, I remember the atmosphere in the of Juliette in the village was nice, but i had not the possibility to see the complete movie. I want to see that another time again.

And that was today. 15-6-18 ( )
  EMS_24 | Feb 11, 2016 |
Как-то зимним днем в тихом французском городке появляется молодая женщина по имени Виенн. А чуть позже она открывает необычный шоколадный магазин, предлагая посетителям испытать новое удовольствие. И действительно, побывав у нее однажды, люди вновь и вновь поддаются сладкому искушению. Просто Виенн волшебным образом угадывает чужие желания. И они сбываются! Но только когда в город приезжает Ру, Виенн, наконец, смогла понять свои собственные…
В Ролях: Джонни Депп /Johnny Depp/, Жюльетт Бинош /Juliette Binoche/, Кэрри Энн-Мосс /Carrie-Anne Moss/, Альфред Молина /Alfred Molina/, Лина Олин /Lena Olin/, Питер Стормаре /Peter Stormare/, Джуди Денч /Judi Dench/, Виктория Тивисол /Victoire Thivisol/
  Fong | Nov 23, 2009 |
Esta crítica foi assinalada por vários utilizadores como um abuso dos termos do serviço. Por isso, não é mostrada (mostrar).
  shelldvds | Jun 16, 2007 |
Some chocholate anyone. Beautiful film with some extraordinary acting talents in top-form. ( )
  Words | Nov 19, 2005 |
Mostrando 5 de 5
sem críticas | adicionar uma crítica

» Adicionar outros autores (7 possíveis)

Nome do autorPapelTipo de autorObra?Estado
Hallström, LasseDirectorautor principaltodas as ediçõesconfirmado
Jacobs, Robert NelsonScreenplayautor principaltodas as ediçõesconfirmado
Binoche, Julietteautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Caron, Leslieautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Dench, Judiautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Depp, Johnnyautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Law, Judeautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Molina, Alfredautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Moss, Carrie-Anneautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
O'Conor, Hughautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Olin, Lenaautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Stormare, Peterautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Thivisol, Victoireautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Wood, Johnautor secundáriotodas as ediçõesconfirmado
Tem de autenticar-se para poder editar dados do Conhecimento Comum.
Para mais ajuda veja a página de ajuda do Conhecimento Comum.
Título canónico
Informação do Conhecimento Comum em inglês. Edite para a localizar na sua língua.
Título original
Títulos alternativos
Data da publicação original
Pessoas/Personagens
Locais importantes
Informação do Conhecimento Comum em inglês. Edite para a localizar na sua língua.
Acontecimentos importantes
Filmes relacionados
Informação do Conhecimento Comum em inglês. Edite para a localizar na sua língua.
Prémios e menções honrosas
Epígrafe
Dedicatória
Primeiras palavras
Citações
Últimas palavras
Nota de desambiguação
Editores da Editora
Autores de citações elogiosas (normalmente na contracapa do livro)
Língua original
DDC/MDS canónico

Referências a esta obra em recursos externos.

Wikipédia em inglês

Nenhum(a)

When a single mother and her young daughter move to rural France and open a chocolate shop - with Sunday hours - across the street from the local church, they are met with some resistance from the rigidly moral community. But as soon as the townspeople discover their delicious products, their attitudes begin to change.

Não foram encontradas descrições de bibliotecas.

Descrição do livro
Resumo Haiku

Ligações Rápidas

Capas populares

Avaliação

Média: (4.13)
0.5
1 1
1.5
2 1
2.5 1
3 6
3.5 3
4 13
4.5 4
5 18

É você?

Torne-se num Autor LibraryThing.

 

Acerca | Contacto | LibraryThing.com | Privacidade/Termos | Ajuda/Perguntas Frequentes | Blogue | Loja | APIs | TinyCat | Bibliotecas Legadas | Primeiros Críticos | Conhecimento Comum | 159,130,945 livros! | Barra de topo: Sempre visível